Chi sono i volontari

Siamo persone che fanno tutto quello che possono.

 

Ognuno con il suo carattere, le sue paure, i suoi difetti, i suoi desideri.

Viviamo la nostra vita oberati di impegni, gioiosi e doverosi. Il lavoro, la famiglia, la salute, la casa, la scuola, gli amici, le passioni, i problemi, le sfide.

Vinciamo e perdiamo ogni giorno partite importanti, sempre sicuri del nostro impegno.

Lottiamo con forza contro la fretta per guadagnare in prontezza, mai stanchi.

Indossare quella divisa significa tante cose. Sottostare a un regolamento, accettare una metodologia di intervento, assumersi grosse responsabilità. Come in una professione, in una famiglia, in ogni gruppo sociale. Non si può scappare dalle regole, e non si può fare a meno del buon senso e della buona educazione.

Incredibilmente, proprio all’interno di uno spazio fortemente regolamentato da una disciplina nazionale e territoriale, nasce e si sviluppa la strada che ci insegna ogni giorno ad essere liberi e migliori.

In fondo, abbiamo solo scelto di preferire l’azione alla pigrizia, la fede alla rassegnazione, il “iniziamo a fare qualcosa” al “tanto non cambia niente”.

E abbiamo vinto un mondo diverso, dove tutti sono importanti, dove gli spazi vuoti vengono riempiti, dove l’anima si acquieta, dove ogni minuto del nostro tempo ha un senso.

Perché il Volontario, prima di tutto, fa del bene a se stesso.

Siamo persone.

Persone che ci credono!