La cena del cinghiale

Come a suo tempo il nostro Governatore ci aveva promesso, siamo riusciti a organizzare presso la struttura della Misericordia di Quinto, Sabato 17 Febbraio 2018,  questa bellissima cena a tema sul cinghiale, per sostenere il progetto “AMICI SENZA FRONTIERE”
In partenza sembrava una scommessa, devo dire che a volte abbiamo pensato che lo fosse ma ci siamo sempre detti le scommesse sono fatte per vincerle.
Ci siamo subito attivati e pertanto i primi di gennaio avevamo già pubblicizzato il volantino del Menù, forse anche per scaramanzia.
In partenza il gruppo era piuttosto esiguo ma, con la costanza e la tenacia siamo riusciti a coinvolgere dei fratelli e sorelle che, ultimamente si erano un po’ allontanati da queste manifestazioni, ma coinvolti nel progetto che avevamo in mente si sono adoperati in maniera eccellente e grazie a loro abbiamo cominciato a credere che potessimo riuscire. Anche le Famiglie Ospitanti si sono attivate per invitare più amici possibile e per questo siamo arrivati alla cifra di 112 ospiti.
Ci siamo divisi i compiti con il solo scopo di riuscire nel ns intento e così siamo arrivati al giorno della cena.
Abbiamo preparato una bellissima sala dove tutto era predisposto e pronto per accogliere gli ospiti che avevano aderito all’iniziativa e che al momento di entrare in sala sono rimasti entusiasti da cosa la Misericordia di Quinto aveva messo a disposizione.
Avevamo tre famiglie che ospitano i bambini per la prima volta e sono rimasti piacevolmente sorpresi e sicuri di essere entrati a far parte di un bel gruppo.
Gli amici in cucina per completare quanto di ottimo avevano creato, ci hanno dettato i tempi della cena e con l’aiuto di diversi giovani a servire non abbiamo mai avuto tentennamenti.
Durante la cena è stata fatta la lotteria come da ns. consuetudine, alla quale ha contribuito ad allestirla una nostra sorella che per raggiunti limiti di età ci segue da dietro le quinte e che noi tutti ringraziamo sempre per l’esperienza che ci ha lasciato.
Abbiamo apprezzato il nostro  Governatore nel momento che ha ringraziato tutti volontari e sostenitori memore anche della festa riuscita.
Durante la cena, abbiamo solo visto facce sorridenti dei ns. ospiti e questo, mi ha indotto a fine serata a ringraziare soprattutto loro che con la loro partecipazione sono la fonte di sostentamento del progetto.
A conclusione di tutto questo, crediamo che la gente sia rimasta soddisfatta nel riconoscere quanto la Misericordia di Quinto riesce a fare, si sono tutti riproposti di poter partecipare a successive manifestazioni e questo ci da nuovi stimoli per continuare.
Mi scuserete se in tutto questo non ho voluto fare nomi, è stato solo per paura di fare torto a qualcuno, gli amici in cucina erano contenti nel sapere l’entusiasmo della gente e con questo si sono sentiti abbondantemente ripagati delle fatiche e del tempo che ci hanno dedicato. Nel ringraziare, uno di essi mi ha risposto; non c’è bisogno! Ci vediamo alla prossima: Scusate se è poco!
Spero che vi riconosciate tutti, Volontari e Ospiti nelle foto che alleghiamo.
Crediamo di poter dire che, anche da questo evento ci sentiamo tutti orgogliosi della Ns Misericordia di Quinto e del progetto Amici Senza Frontiere

A Presto

Massimo