Servizio di Emergenza

È il servizio di primo soccorso, svolto sotto il coordinamento della Centrale operativa 118 “Firenze Soccorso”.

E’ un servizio complesso sotto tanti aspetti, prima di tutto quello normativo, sia per quanto riguarda i mezzi attrezzati, cioè le ambulanze, sia per quanto riguarda la preparazione dei volontari che fanno parte delle squadre, sia dal punto di vista delle procedure da seguire durante tutta la fase del soccorso.

 

La nostra piccola Misericordia riesce a mettere a disposizione esclusiva del 118 un’ambulanza attrezzata con a bordo una squadra operativa 365 giorni all’anno dalle 14.00 alle 20.00 (o fino al termine dell’ultimo servizio se ce n’è uno in corso). Lo chiamiamo, nel nostro gergo dei soccorritori “Servizio di Delta”, questo perché Delta è il nome delle ambulanze del circuito fiorentino. Ogni ambulanza destinata al servizio di emergenza di ogni Misericordia infatti, è caratterizzata da un numero, soprattutto per facilitare il coordinamento del personale del 118.

L’ambulanza che la Misericordia di Quinto mette a disposizione per il servizio di Delta è solitamente la Delta 15.

Per quanto riguarda la squadra a bordo, nonostante la Normativa imponga un minimo di due soccorritori con formazione di livello avanzato e almeno uno dei due con l’abilitazione DAE, la nostra squadra è quasi sempre almeno di 3 persone, alcune volte anche 4. Per soccorritore si intende un volontario che ha seguito la formazione necessaria e ha passato l’esame finale.

Non abbiamo ambulanze con a bordo medici o infermieri, il medico è a disposizione sul territorio su ambulanze apposite o con la propria “auto medica”, ma tra le richieste del 118 c’è spesso di andare in supporto proprio alle ambulanze medicalizzate.

Dal lunedì al venerdì riusciamo a mettere insieme anche un’altra squadra che alle 20.00 dà il cambio a quella di Delta e sta in turno fino a mezzanotte (o fino al termine dell’ultimo servizio se ce n’è uno in corso). Nel turno di “Prenotte” diamo disponibilità sia all’Associazione Esculapio, che è l’ente che si occupa della gestione dei movimenti dei pazienti tra gli ospedali e le abitazioni, che al 118.

Quindi, si entra in turno di delta alle ore 14.00 e appena il 118 ci chiama, corriamo!